Dodicenne rom fermato per scippo, risulta segnalato con 46 nomi

carabinieri 1' di lettura 11/09/2008 -
Un nomade di dodici anni di origine rumena è stato bloccato dai carabinieri per aver scippato una badante. Il ragazzino ha ammesso di aver rubato perchè aveva fame ed è stato semplicemente segnalato all\'autorità giudiziaria, dato che non è imputabile in quanto minore di 14 anni.

Risulta segnalato ben 46 volte, e ogni volta con un nome leggermente diverso, un rom di 12 anni bloccato a Milano dai carabinieri subito dopo aver derubato una badante 24enne bulgara. La donna ha spiegato ai carabinieri che il ragazzino, insieme a un complice riuscito a scappare, le aveva scippato la borsetta contenente lo stipendio del mese pari a 800 euro.


Quando le forze dell\'ordine lo hanno preso il ragazzo si è giustificato dicendo di aver commesso il furo per fame.In quano minore di 14 anni il rom non è imputabile pertanto dopo il fotosegnalamento e l\'esame del polso per accertarne l\'età i carabinieri lo hanno accompaganato nella mensa della caserma. In seguito ha dichiarato di essere residente nel campo nomadi di via Tertulliano nessuno però della sua famiglia è venuto a cercarlo.






Questo è un articolo pubblicato il 11-09-2008 alle 01:01 sul giornale del 11 settembre 2008 - 571 letture

In questo articolo si parla di attualità, carabinieri, scippo, rom





logoEV