Scuola: Giannelli, "Non compete ai dirigenti installare impianti di areazione"

scuola pesaro 1' di lettura 12/01/2022 - "È ben noto che la legge 23/1996 attribuisce la competenza a installare qualsivoglia impianto nelle scuole esclusivamente agli enti locali, non certo alle istituzioni scolastiche. Inoltre, la disposizione di legge che elenca con precisione le destinazioni di spesa di quei 350 milioni è il comma 4-bis dell'articolo 58 del decreto-legge 73/2021 che non menziona tali impianti".

Il presidente dell'Associazione nazionale dirigenti pubblici della scuola, Antonello Giannelli, interviene così in una nota per fare chiarezza sulla gestione del fondo di 350 milioni di euro istituito dal decreto sostegni bis e sulle ragioni per cui non sono stati realizzati dei sistemi di aerazione. Il fondo da 350 milioni, infatti, può essere utilizzato per l'acquisto di servizi professionali, di formazione e di assistenza tecnica per la sicurezza nei luoghi di lavoro, per la didattica a distanza e per l'assistenza medico-sanitaria e psicologica; per l'acquisto di dispositivi di protezione e materiali per l'igiene e per interventi utili a potenziare la didattica e favorire l'inclusione scolastica.

Sono compresi anche interventi di piccola manutenzione, di pulizia straordinaria e sanificazione, nonché interventi di realizzazione, adeguamento e manutenzione dei laboratori didattici, delle palestre, di ambienti didattici innovativi, di sistemi di sorveglianza e dell'infrastruttura informatica. (fonte Dire)






Questo è un articolo pubblicato il 12-01-2022 alle 19:47 sul giornale del 13 gennaio 2022 - 96 letture

In questo articolo si parla di scuola, attualità, pesaro, vivere milano, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cETl





logoEV