Fontana prosciolto per il caso camici, la difesa: "Situazione penalmente irrilevante"

1' di lettura 13/05/2022 - Il gup di Milano ha disposto il non luogo a procedere per il governatore lombardo e altri quattro

(Milano). "La situazione non era penalmente rilevante. Non potevano e non dovevano fare tutta questa fatica fisica e mentale per arrivare a questo". Commenta così l'avvocato Jacopo Pensa, uno dei legali del presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana, la decisione del gup milanese Chiara Valori che oggi pomeriggio, al termine dell'udienza preliminare, ha disposto il non luogo a procedere "perché il fatto non sussiste" per il governatore lombardo e altri quattro imputati dell'inchiesta sul cosiddetto "caso camici". "Siamo abbastanza commossi - aggiunge il difensore -. Un'udienza preliminare che finisce così è una cosa rara". Prosciolti dall'accusa di frode in pubbliche forniture anche il cognato di Fontana, Andrea Dini, titolare di Dama Spa, l'ex dg della centrale acquisti regionale Aria SpA, Filippo Bongiovanni, una dirigente dell'azienda, Carmen Schweigl, e il vicesegretario generale di Regione Lombardia, Pier Attilio Superti. (Luca Perillo/alanews)







Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 13-05-2022 alle 18:41 sul giornale del 14 maggio 2022 - 104 letture

In questo articolo si parla di attualità, Alanews

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c7nh





logoEV