counter stats
SEI IN > VIVERE MILANO > CRONACA
articolo

Un altro scontro tra due tram, 10 feriti

2' di lettura
651

Ancora un incidente tra due tram a Milano, il secondo in pochi giorni. Uno dei due tram ha deragliato, ha proseguito lungo il pavè uscendo dai binari e si è scontrato contro l\'altro tram della linea 16 che procedeva in direzione opposta. Una decina i feriti,  nessuno in gravi condizioni, sono stati trasportati agli ospedali di Niguarda e San Carlo.

Lo scontro è avvenuto intorno alle 14.30 tra Piazzale Baracca e corso Vercelli nei pressi del centro, lungo la linea della circonvallazione. .Secondo una prima ricostruzione della polizia locale, un tram della linea 16 è deragliato, investendo un altro mezzo sempre della stessa linea diretto nella direzione opposta.


Sono tre le ipotesi al momento in esame per lo scontro tra i due tram a Milano: un problema agli scambi, un guasto al carrello delle ruote anteriori di uno dei due mezzi o un errore umano.


Sul piede di guerra il Codacons, che in occasione dell\'ultimo incidente tra tram aveva invitato il presidente dell\'Atm, Elio Catania, a dare le dimissioni per coerenza, oltre che per pudore e dignità, ma Catania è rimasto al suo posto. A questo punto chiedono al sindaco di Milano Letizia Moratti di rimuoverlo. Alle sollecitazioni del Codacons del 13 ottobre la Moratti non aveva riposto con un no assoluto, ma aveva affermato: \"è presto per giudicare\" e \"le dimissioni chieste senza capire perché ci sono state queste criticità non mi sembrano corrette\".


Il Codacons chiede, inoltre, di sospendere il servizio di tram fino a che non saranno garantite le condizioni minime di sicurezza, e di sostituire le corse di tram con autobus, che dovranno essere gratuiti, per ripagare i consumatori degli inevitabili disagi.



Questo è un articolo pubblicato il 22-10-2008 alle 01:01 sul giornale del 22 ottobre 2008 - 651 letture