counter stats
SEI IN > VIVERE MILANO > ATTUALITA'
articolo

Milano migliaia in piazza contro la riforma della scuola

1' di lettura
659

sciopero
Ieri in piazza non solo studenti delle superiori e degli atenei milanesi, ma anche docenti, genitori e precari. Tutto il mondo della scuola ha manifestato contro la riforma Gelmini approvata mercoledì 29 ottobre dall\'aula del Senato.

Nessuna cifra ufficiale ma i manifestanti hanno riempito piazza del Duomo e invaso le vie del centro per protestare contro la riforma della scuola voluta dal ministro dell\'Istruzione Mariastella Gelmini.



Una protesta mai violenta salvo un momento di tensione nel pomeriggio, quando alcuni ragazzi hanno paralizzato il traffico in via Torino tendendo un cavo d\'acciaio ad altezza uomo da un lato all\'altro della strada. Alcuni di questi ragazzi, con il viso coperto, hanno lanciato petardi contro gli agenti di polizia che però non hanno risposto alla provocazione. Una iniziativa comunque isolata e proprio per questo contestata dalla maggior parte degli studenti.



La mobilitazione e\' proseguita nel pomeriggio con un corteo non autorizzato sfociato in un sit in di protesta in Piazza Affari, di fronte alla Borsa di Milano.


La Camera del lavoro di Milano ha espresso grande soddisfazione per la piena riuscita della manifestazione contro la legge Gelmini che \"ha visto sfilare per le vie di Milano, fianco a fianco, insegnanti, genitori, studenti, personale scolastico e lavoratori, in un clima privo di ogni tensione. Quello che sta accadendo nel mondo della scuola dimostra che non è possibile approvare e far funzionare poi una legge contro la volontà di chi da questa legge sarà coinvolto\".


sciopero

Questo è un articolo pubblicato il 31-10-2008 alle 01:01 sul giornale del 31 ottobre 2008 - 659 letture