counter stats
SEI IN > VIVERE MILANO > ATTUALITA'
articolo

Da lunedì l’80 per cento dei treni avrà un ritardo massimo di 5 minuti

1' di lettura
627

treno
Con l\'inizio dell\'anno nuovo l\'obiettivo per i treni della Lombardia e\' quello di rispettare la puntualita\' nell\'85% dei casi.Dalla prossima settimana l\'80 per cento dei treni avrà un ritardo massimo di 5 minuti che a gennaio dovrà essere l\'85 per cento e scenderanno del 4 per mille anche le soppressioni.

Questo emerge dalla riunione di ieri del tavolo del trasporto pubblico locale nel Grattacielo Pirelli di Milano, con la partecipazione, tra gli altri, dell\'amministrazione regionale, di Trenitalia, degli enti locali e delle associazioni dei pendolari. \'\'In Italia l\'indice di puntualita\' dei treni e\' di circa il 90% - afferma Giancarlo Laguzzi, responsabile nazionale del servizio regionale di Trenitalia - ma in Lombardia in effetti e\' inferiore: l\'obiettivo e\' quello entro gennaio di arrivare almeno a un tasso dell\'85%.

Roberto Formigoni. ha dichiarato: \"Le Ferrovie devono garantire ciò per cui Regione Lombardia paga, gli accordi vanno mantenuti e l\'Alta Velocità deve coesistere con un vantaggio anche per i pendolari e i lavoratori\".

Da parte sua l\'assessore regionale alle Infrastrutture e alla Mobilita\', Raffaele Cattaneo, che ha presieduto la riunione ha spiegato che la situazione degli orari dei treni è migliorata rispetto a lunedì, ma è ancora pesante. La causa perònon è contingente come l\'orario invernale, ma si tratta di una deficienza strutturale di Trenitalia nel settore del Trasporto pubblico locale.



treno

Questo è un articolo pubblicato il 19-12-2008 alle 01:01 sul giornale del 19 dicembre 2008 - 627 letture