counter stats
SEI IN > VIVERE MILANO > CRONACA
articolo

Acquisti con banconote da 100 euro false, tre arresti grazie al Commissariato di Senigallia

1' di lettura
1097

soldi

Acquistano oggetti e prodotti vari con banconote da 100 euro false. Con questa accusa gli uomini del Commissariato di Quarto Oggiaro (Milano) con la collaborazione dei colleghi di Senigallia arrestano tre persone.

Si tratta di Davide Prosperi, 32enne pregiudicato per reati specifici, Dallandjshe Gjojdeshi, 30enne albanese incensurata e Fabio Tanca, 31enne, tutti residenti nel milanese.

I tre, accusati di aver speso banconote false, sono stati arrestati grazie al contributo del Commissariato di Senigallia diretto dal Vice Questore Aggiunto Maurizio Licari. Infatti gli uomini del Commissariato, indagando su alcuni falsari, avevano intercettato Tanca e Prosperi a Senigallia. Non solo. Gli agenti avevano anche accertato che i due, dopo un periodo trascorso nel territorio senigalliese, avevano fatto ritorno a Milano.

La tempestiva e puntuale segnalazione ai colleghi di Quarto Oggiaro, che stavano indagando su alcune banconote contraffatte in circolazione nella zona (come segnalato da più commercianti vittime della truffa), sono così riusciti ad intercettare il ‘covo’ e ad arrestare i tre responsabili. All’interno dell’appartamento della 30enne sono state rinvenute e sequestrate banconote false da 100 euro per un totale di quasi 50 mila euro.

Ora le indagini proseguono per chiarire la provenienza delle banconote contraffatte e chi le ha realizzate. Gli arrestati, difatti, al momento sono accusati solo di averle spese.



soldi

Questo è un articolo pubblicato il 15-10-2013 alle 00:38 sul giornale del 15 ottobre 2013 - 1097 letture