La scrittrice milanese in tour per presentare "L'Angelo veste Sado"

4' di lettura 09/11/2021 - Ricco di appuntamenti il novembre della scrittrice milanese Silvia Alonso in tour con il romanzo thriller L’Angelo veste Sado (Brè Edizioni).

Mercoledì 10 alle ore 18.00 presentazione presso la Biblioteca di Porta Vigentina in Corso di Porta Vigentina, 15. L’evento vedrà anche l’intervento dello scrittore Andrea Carlo Cappi e dell’attrice Elisa Giorgio e si terrà sia in presenza sia in modalità online sulla piattaforma Microsoft Teams. Giovedi 11 alle ore 17.30 presentazione online su Facebook presso la Libreria Esoterica Ecumenica, seguirà firmacopie in Galleria Unione, 1. Giovedì 11 alle ore 19.30 presentazione a Le Trottoir alla Darsena in Piazza Ventiquattro Maggio.

L'Angelo veste Sado
L’Angelo veste Sado è un cocktail micidiale, vi trovate vari ingredienti in grado di soddisfare il palato del lettore più esigente: il giallo, con i suoi intrighi, il morto, l’assassino, il poliziotto e l’investigatore esterno. Il BDSM, quello duro, crudo, fatto di dolore che muta in piacere. L’erotismo velato ma presente. La notte, il nero del buio che copre e rivela, che cela e protegge misteri che è meglio non conoscere. La Morte, pronta a spiegare le ali come un Angelo nero. Le Mistress, vere regine del piacere per chi cerca l’oltre. Il tutto agitato con sapienza da un’autrice colta, raffinata, ammaliante. Silvia Alonso vi avvolgerà nelle dotte spire di un serpente che vi porterà a girare le pagine con avidità, sperando di non sentire il sibilo di una frusta sulla vostra schiena. Fa male. Prima di donare piacere…

L’autrice
Avvocato milanese, all’arrivo del primo figlio abbandona la carriera forense per dedicarsi alla scrittura e studiare lettere. Esordisce già molto giovane con le sue poesie, una delle quali, “Inverno africano”, viene premiata da Alda Merini al Castello di Belgioioso (PV) per il concorso “Poesia dorsale”. Nel 2006 pubblica con Altrimedia Editore la favola poetica “Il morso del serpente”, dalla quale trae uno spettacolo danzato (presentato dell’amico scrittore Andrea G. Pinketts e dall’attore Roberto Brivio- I gufi-). A dicembre 2019 esce per i tipi di Genesis Publishing il suo primo vero romanzo (un chicklit) “I love Mammy in Monte-Carlo – come sopravvivere a una vita glitter”. Con “L’angelo veste Sado” (Brè Edizioni, luglio 2021) si aggiudica la finale del Premio Nabokov 2020. A luglio 2021 il romanzo inedito “L’avvocato in gûepiere” si classifica al secondo posto al FRI -Festival del romance italiano- con Dri Editore. Sta attualmente lavorando ad altri romanzi, racconti noir-thriller, nonché a raccolte di favole (la raccolta “Lo zoo arcobaleno” si è aggiudicata la finale per la narrativa al premio Città di Castello). Con i suoi racconti ha altresì collaborato alle seguenti pubblicazioni: Aa.Vv. « Sulle ali della primavera » e «Tenebrae-verso un mondo oscuro e ammaliante» (Genesis Publishing, aprile e ottobre 2020), «Halloween all’italiana 2020 », « Natale Horror 2020 », « Z di Zombie » (Letteratura Horror, ottobre e dicembre 2020; aprile 2021); « Avventure al volante » (Rudis Edizioni, marzo 2021), «Gente di Dante » (Tabula Fati,settembre 2021), Antologia Premio Città di Grottammare, Storie di Donne, Premio Letterario Comune di Arco (in pubblicazione), « Diari in motocicletta » (Rudis Edizioni, giugno 2021); « Favole della Buonanotte » (Rudis Edizioni, luglio 2021) «Racconti rosa» (Rudis Edizioni, settembre 2021).

Tra il 2020 e il 2021 i suoi racconti sono stati premiati ai seguenti concorsi di narrativa: Premio di poesia e narrativa Giovanni Bertacchi (finalista col racconto «Solange» - novembre 2020); Premio di letteratura al femminile Laurizia (3° posto con il racconto «Cieli immensi», novembre 2020); Premio Metamorfosi (poesia finalista «Eros di stelle»); Premio Città di Grottammare (menzione d’onore per il racconto «Le sabbie mobili», maggio 2021); Contest letterario L’Automobile (racconto «La doppietta» - Rudis Edizioni, aprile 2021); Premio Internazionale Creati-Vita Inferno Dantesco (2° posto per il racconto «Ready Infernum Player», settembre 2021); Premio Storie di donne Comune di Arco (2° posto per « Street Bob striptease », giugno 2021); Premio Bukowski (finalista con la poesia «quello che le suore non dicono», giugno 2021); Premio Jean De La Fontaine (menzione speciale per la favola «La principessa serpente», giugno 2021); menzione per la raccolta « Favole di Nuvole » (successivamente intitolata «Lo Zoo arcobaleno») al Premio Kerasion, agosto 2021; Premio Un Roero da Favola (finalista con la favola «L’orchidea e la primula», settembre 2021), finalista al Premio Città di Castello con la raccolta di favole «Lo zoo arcobaleno» (settembre 2021); Premio Terni-Narni Horror Festival con la giuria di Cristiana Astori (finalista col racconto «La trappola della perla nera»); Premio Giovane Holden (racconto finalista «Il ladro di sogni», settembre 2021), Premio Nazionale di Arti Letterarie Metropoli di Torino (racconto finalista “Il ladro di sogni”, ottobre 2021). Cura il proprio blog www.silviaalonsowriter.com dove si occupa anche di recensioni di romanzi e film.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-11-2021 alle 14:57 sul giornale del 10 novembre 2021 - 118 letture

In questo articolo si parla di cultura, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cs5x