counter stats
SEI IN > VIVERE MILANO > CRONACA
articolo

Frodi sui carburanti: sequestrato gasolio non conforme in un distributore, denunciato il gestore per frode in commercio

1' di lettura
74

I finanzieri del Comando Provinciale di Milano, su delega della Procura della Repubblica di Pavia, hanno dato esecuzione ad un decreto di sequestro preventivo, nei confronti di un distributore stradale di carburanti sito in Abbiategrasso (MI), di 8.780 litri di gasolio per autotrazione oltre che di due colonnine di rifornimento e altrettante cisterne.

Nello specifico l’operazione, condotta dai militari della Compagnia di Magenta, ha consentito di accertare l’avvenuta erogazione e il consumo in frode di gasolio, per un totale di 177.885 litri, qualitativamente non conforme alle vigenti disposizioni normative in relazione al c.d. “punto di infiammabilità” (valore che corrisponde alla temperatura più bassa alla quale si formano vapori in quantità tali che, in presenza di aria e di un innesco, danno luogo alla combustione), mettendo così a rischio la sicurezza della circolazione stradale e generando emissioni pericolose per l’ambiente, ben oltre il limite consentito dalla legge.

L’attività rientra nell’ambito del dispositivo attuato dalla Guardia di Finanza volto al contrasto delle frodi nel settore dei carburanti per autotrazione, in grado di generare enormi profitti illeciti in capo agli autori delle stesse, a danno dell’Erario, delle imprese concorrenti che operano nella legalità e dei cittadini.

In particolare, i controlli sulla distribuzione stradale dei carburanti sono finalizzati non solo a garantire il corretto assolvimento degli obblighi impositivi ma anche alla verifica dei prezzi praticati, della reale quantità di prodotto erogato dall’impianto, nonché, attraverso il prelevamento e l’analisi di campioni, della qualità del prodotto venduto.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Milano.
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereMilano oppure aggiungere il numero 376 0316014 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Cerca il canale @vivereMilano o clicca su t.me/viveremilano
Seguici anche su Facebook


Questo è un articolo pubblicato il 03-03-2023 alle 10:43 sul giornale del 04 marzo 2023 - 74 letture






qrcode