counter stats
SEI IN > VIVERE MILANO > SPORT
comunicato stampa

Sport, solidarietà e inclusione, torna il trofeo interforze Memorial "Giovanni Marra"

5' di lettura
26

Sport, solidarietà, salute e inclusione. Sono questi gli elementi che caratterizzano il "Trofeo Interforze Memorial Giovanni Marra", giunto alla nona edizione.

Anche quest'anno il torneo di calcio, organizzato in ricordo del presidente del Consiglio comunale scomparso nel 2004, vede la partecipazione di forze civili e militari. Al Trofeo, infatti, partecipano le squadre rappresentative di Aeronautica Militare, Arma dei Carabinieri, Esercito italiano, Guardia di Finanza, Polizia di Stato, Polizia Penitenziaria, Polizia Locale di Milano e Vigili del Fuoco. Le partite sono iniziate il 6 marzo e proseguiranno fino al mese di maggio.

La cerimonia di premiazione si terrà giovedì 13 giugno all'hangar dell'Aeroporto Militare di Linate, grazie alla collaborazione del Comando della 1^ Regione Aerea. L'iniziativa è stata presentata questa mattina a Palazzo Marino. Hanno partecipato Angelo Marra, fratello di Giovanni Marra e presidente dell'associazione AQuas (Associazione per la Qualità Sociale) che organizza l'evento, il consigliere comunale Filippo Barberis, il sottosegretario con delega Sport e Giovani di Regione Lombardia Lara Magoni, il presidente regionale U.S. Acli Marco D'Onofrio, il presidente del CONI Lombardia Marco Riva e il presidente del CIP Lombardia Pierangelo Santelli.

"È importante ricordare il presidente del Consiglio comunale Giovanni Marra anche attraverso un evento sportivo come il Trofeo Interforze, cui sono collegate tante iniziative di solidarietà, inclusione e attenzione alla salute - commenta l'assessora allo Sport Martina Riva -. Questo, d'altra parte, è uno dei punti di forza dello sport: unisce le persone, le avvicina e le fa collaborare in vista di obiettivi comuni. L'entusiasta partecipazione delle forze civili e militari a questa iniziativa ne è una bella testimonianza. Ringrazio le rappresentative in gara, AQuas e U.S. Acli per l'impegno con cui hanno portato avanti in questi anni progetti e attività di grande valore sociale per il nostro territorio, a partire da questo Trofeo".

"Il 'Trofeo Interforze Memorial Giovanni Marra' è l'emblema dei valori più nobili e autentici dello sport, un appuntamento, ormai consolidato, che promuove in modo meraviglioso i principi fondamentali della solidarietà e dell'inclusione - ha dichiarato il Sottosegretario di Regione Lombardia Lara Magoni -. Tematiche che da sempre, prima come Campionessa e ora da Sottosegretario con delega Sport e Giovani di Regione Lombardia, mi stanno a cuore, convinta che lo sport, attraverso la sua forza propulsiva, sia uno strumento universale, in grado di unire e abbattere le differenze. Il Trofeo Interforze è anche una splendida occasione per ribadire e ringraziare tutte le Istituzioni, le Forze Civili e Militari che, ogni giorno, con grande spirito di sacrificio e senso del dovere affiancano i cittadini. Doveroso, un commosso ricordo al compianto Presidente Giovanni Marra, esempio straordinario di altruismo e senso civico. Un ringraziamento sentito a tutta l'organizzazione, al Presidente di Aquas Angelo Marra e a tutti coloro che renderanno possibile questa manifestazione, occasione preziosa per celebrare l'"essere comunità".

Il Trofeo è un momento fondamentale della collaborazione tra AQuas e US Acli Milano, una partnership che si articola in diverse iniziative sociali che si svolgeranno nel corso dell'anno. Tra queste si ricordano "Scende in campo il Cuore" che, grazie al Trofeo Interforze e al progetto "Condominio Cardioprotetto", ha già portato al posizionamento di oltre 20 defibrillatori (è prevista a breve l'installazione di nuovi dispositivi); il progetto "Sport Map" che, attraverso una applicazione, "mapperà" i luoghi dove i cittadini e le cittadine possono praticare sport riappropriandosi degli spazi urbani coinvolgendo alcuni atleti del Trofeo nella raccolta di dati sull'attività fisica svolta, al fine di promuovere buone pratiche e corretti stili di vita; la riflessione di esperti sui temi della violenza e del disagio giovanile con l'iniziativa "Sport strumento di prevenzione e informazione".

Da segnalare, inoltre, il "Campionato delle Zone", organizzato dal Gruppo Sportivo della Polizia Locale di Milano, sempre collegato al Trofeo, che coinvolge i Comandi decentrati, i reparti e i nuclei del territorio con l'obiettivo di rafforzare la coesione tra i colleghi e mettersi a disposizione per le iniziative sociali.

"Il forte gioco di squadra delle rappresentative partecipanti ha permesso al Trofeo Interforze il raggiungimento di importanti obiettivi ma è doveroso ringraziare tutte le Istituzioni, i Comandanti delle Forze, i ragazzi che scendono in campo e i componenti del Comitato Organizzativo per il loro impegno - hanno affermato Angelo Marra organizzatore dell'iniziativa, Domenico Lupatini e Marco D'Onofrio rispettivamente Presidenti Provinciale e Regionale di U.S. Acli –. Un forte un ringraziamento va anche alle associazioni e realtà con cui condividiamo i reciproci obiettivi a favore della città. Un immenso grazie alla nostra madrina Rajae, esempio di impegno sui temi di inclusione e integrazione che è al nostro fianco sin dalla nascita del Trofeo", ha aggiunto Angelo Marra.

La manifestazione si prefigge il duplice obiettivo di valorizzare l'impegno di chi ogni giorno è al servizio della comunità e del cittadino e di promuovere un'occasione di svago e aggregazione attraverso lo sport e la solidarietà. Il Trofeo Interforze è collegato al "Memorial Giovanni Marra" istituito dal Comune di Milano nel 2004 che coinvolge le rappresentative di Comune di Milano, Regione Lombardia e G.M. Amici di Giovanni; quest'anno, a venti anni dalla sua scomparsa, giungerà alla sua 21esima edizione.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-03-2024 alle 17:48 sul giornale del 12 marzo 2024 - 26 letture






qrcode