counter stats
SEI IN > VIVERE MILANO > CRONACA
articolo

Agenti arrestano uomo in flagranza di reato per tentata estorsione

1' di lettura
36

polizia locale Milano

Agenti della Polizia Locale hanno arrestato in flagranza di reato un uomo d’origine egiziana per tentata estorsione ai danni di una cittadina milanese.

La richiesta di aiuto è arrivata agli agenti in pattuglia in zona via Candiani da parte di una donna che li aveva avvicinati raccontando che nel primo pomeriggio era stato sottratto al figlio il telefono cellulare mentre tornava a casa da scuola.

Poco prima la donna aveva provato a contattare il numero del figlio e le aveva risposto uno sconosciuto dal forte accento straniero che le aveva chiesto 300 euro per la restituzione del telefono. Mentre si recava all’appuntamento per il recupero dell'apparecchio, ormai pronta a versare la somma richiesta, la signora ha incontrato la pattuglia e ha deciso di chiedere aiuto agli agenti della Polizia locale.

Gli agenti si sono subito mossi, ricontattando il malvivente con un pretesto, e hanno riorganizzato l’incontro. Una volta arrivati sul luogo concordato, l’uomo ha fermato il veicolo dal quale è sceso uno degli agent fingendosi il marito della vittima, gli ha mostrato il cellulare e gli ha chiesto il denaro per restituirlo. A quel punto gli altri agenti, che si erano appostati nelle vicinanze, si sono qualificati e hanno arrestato l’uomo in flagranza di reato per tentata estorsione e indagato anche per ricettazione.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Milano.
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereMilano oppure aggiungere il numero 376 0316014 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Cerca il canale @vivereMilano o clicca su t.me/viveremilano
Seguici anche su Facebook


polizia locale Milano

Questo è un articolo pubblicato il 22-03-2024 alle 12:07 sul giornale del 23 marzo 2024 - 36 letture






qrcode