counter stats
SEI IN > VIVERE MILANO > CULTURA
articolo

Al Blue Note di Milano, la Civica Jazz Orchestra diretta da Luca Missiti con Emanuele Cisi special guest

2' di lettura
14

Location prestigiosa per la Civica Jazz Orchestra, la big band formata da alcuni dei più brillanti musicisti che frequentano i Civici Corsi Jazz di Milano e diretta da Luca Missiti: domenica 7 aprile la formazione milanese esordirà dal vivo e lo farà al Blue Note di via Borsieri con il progetto ‘Round Hardbop, dedicato ad alcuni dei più importanti compositori e arrangiatori della storia del jazz, con particolare attenzione al periodo Hardbop.

Verranno eseguiti brani di Horace Silver, Thad Jones, Benny Golson e Cedar Walton, oltre a una manciata di pezzi di autori contemporanei tra cui, per esempio, Bob Mintzer. Per l’occasione, la CJO condividerà il palco con Emanuele Cisi, tra i più apprezzati sassofonisti della scena internazionale. Due i set in programma, il primo alle ore 20.30 (ingresso 27-32 euro; prevendite on line: https://www.bluenotemilano.com/evento/concerto-civica-jazz-orchestra-feat-emanuele-cisi-7-aprile-2024-milano/) e il secondo alle 22.30 (ingresso special price 17-22 euro; prevendite on line: https://www.bluenotemilano.com/evento/concerto-civica-jazz-orchestra-feat-emanuele-cisi-7-aprile-2024-milano-2-set/).

Afferma Luca Missiti, che oltre a essere il direttore dell’orchestra è da quasi due anni il coordinatore didattico dei Civici Corsi di Jazz di Milano: «Ho scelto questo repertorio perché da sempre sono affascinato dalla scrittura, dai brani e dagli arrangiamenti dei compositori Hardbop, che sento vicini al mio modo di fare musica. Mi piace studiarli, approfondirne la conoscenza ed eseguire i loro pezzi. Tanto meglio se con la big band».

La Civica Jazz Orchestra è formata da Gabriel Otoya, Matteo Vertua, Lorenzo Cortinovis e Massimiliano Spizzi (trombe), Martina Campi, Kevin Bonilla ed Enrico Cremonesi (tromboni), Sofia Viglietti, Giovanni Amodeo, Angelo Domenico Alfieri, Roberto Piccaluga e Alessandro Barzelatto (sax), Samuele Lindo e Giovanni Bergamini (pianoforte), Clara Miraglia e Stefano Martinelli (chitarre), Antonio Lorusso, Riccardo Loda e Claudio Brivio (contrabbasso, basso elettrico) e Daniele Delfino, Marco Zacco e Alessio Profeti (batteria).

Classe 1964, Emanuele Cisi è un sassofonista esperto e di talento: un suono personale e ricercato e un approccio energico, uniti a una profonda conoscenza della tradizione e a uno spiccato senso della melodia e dello swing, sono i tratti salienti del suo stile. Nel corso della sua brillante carriera, il musicista piemontese ha suonato in tutto il mondo, condividendo il palco con artisti di caratura internazionale, tra cui Clark Terry, Nat Adderley, Jimmy Cobb, Sting, Albert Heath, Benny Golson, Billy Cobham, Branford Marsalis, Joe Lovano, Aldo Romano, Enrico Rava, Paolo Fresu, Enrico Pieranunzi e moltissimi altri.


È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Milano.
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereMilano oppure aggiungere il numero 376 0316014 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Cerca il canale @vivereMilano o clicca su t.me/viveremilano
Seguici anche su Facebook




Questo è un articolo pubblicato il 01-04-2024 alle 13:25 sul giornale del 02 aprile 2024 - 14 letture






qrcode