counter stats
SEI IN > VIVERE MILANO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Fuorisalone: Casa Gessi apre le sue porte

2' di lettura
32

Una settimana dedicata all’accoglienza in puro stile Gessi per scoprire il percorso evolutivo emozionale dell’azienda all’insegna del bello e del benessere e le nuove creazioni Haute Culture e la collezione Incastri firmata dall’archistar, Kengo Kuma.

Per la 62° edizione del Salone del Mobile.Milano, Gessi sceglie la farfalla come simbolo di bellezza e raffinatezza per tornare a stupire ed emozionare con le sue creazioni e la sua filosofia dell’Haute Culture. Brand di riferimento nel mondo del benessere, che ha saputo elevare la stanza da bagno a spazio più importante dell'abitare, in fiera e a Casa Gessi Milano, a due passi dal Quadrilatero della moda, presenta molte e sorprendenti novità per la casa, che superano i confini di bagno e cucina.

Avendo da sempre immaginato un mondo che andasse ben oltre l’ambiente bagno, con l’obiettivo di migliorare la qualità della vita delle persone attraverso esperienze, Gessi ha ridefinito le regole del settore, ispirando nuovi sistemi valoriali ed elevando la stanza da bagno verso il private wellness, trasformandola in uno spazio di lusso e raffinatezza, dove l’azienda attraverso le sue creazioni invita a sperimentare una nuova consapevolezza personale, a scoprire una nuova dimensione dell’abitare. Questa metamorfosi è rappresentata dalla farfalla, simbolo del percorso di rigenerazione ed elevazione ed emblema di bellezza ed emozione.

Come nell’imponente spazio di oltre 800 mq al Salone, anche a Casa Gessi Milano è un tripudio di natura e colore, leggerezza e trasparenza, volo di farfalle intorno alle “vetrine” - che ricordano boutique di moda e gioielleria affacciate su una piazza - all’interno delle quali sono custodite le nuove creazioni come il più prezioso dei gioielli. Nello spazio dell’Atelier vicino al giardino, dei bauli simili a quelli dei grandi viaggi d’antan comunicano la filosofia dell’Haute Culture Gessi nell’arredo design con lo stesso linguaggio dell’alta moda. Un’area dove prendersi del tempo per la scelta delle collezioni, per cogliere la loro bellezza e sviluppare insieme creazioni su misura secondo l’approccio sartoriale Gessi.

La forte identità delle collezioni che vengono presentate ha portato a costruire un percorso visivo in cui ognuna trovasse massimo protagonismo. Narrazioni differenti racchiuse in un unico percorso emozionale alla scoperta della cultura del bello e del benessere. Un involucro protettivo per collezioni pronte a spiccare il volo come farfalle. Tra queste, oltre alle collezioni Haute Culture, la collezione Incastri nata dalla collaborazione con l’archistar, Kengo Kuma.

Durante la Milano Design Week, la proverbiale accoglienza Gessi si riverbera in ogni aspetto, dal team pronto a raccontare le collezioni in ogni minimo dettaglio alle accoglienti sedute Baxter, dalla zona bar fino all’animazione serale nella Lounge dove, rigorosamente su invito, gli ospiti possono godere dell’intrattenimento di musica anche dal vivo con la violinista di giornata presente, ogni sera fino a tardi.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-04-2024 alle 14:02 sul giornale del 20 aprile 2024 - 32 letture






qrcode