counter stats
SEI IN > VIVERE MILANO > POLITICA
comunicato stampa

Verso il voto europeo: eventi e indicazioni del Comune di Milano per elettori ed elettrici

4' di lettura
14

Il Comune di Milano, in vista delle prossime Elezioni Europee che avranno luogo sabato 8 giugno e domenica 9 giugno, sta organizzando una serie di eventi in merito e fornisce, giorno per giorno, informazioni e indicazioni utili a elettori, elettrici, e a tutti coloro che si vogliono candidare per essere Presidenti di scrutinio ai seggi.

Martedì 7 maggio, si è svolto il primo dei talk formativi e informativi nell’ambito del progetto, Vivo a Milano e Voto l’Europa” (info al link https://www.comune.milano.it/-/europee.-comune-di-milano-capofila-di-un-progetto-per-la-partecipazione-dei-giovani-al-voto) promosso dal Comune di Milano in collaborazione con l’Università Bocconi e l’Ufficio del Parlamento europeo a Milano. L'evento, gratuito e aperto a tutte e tutti, si è tenuto nelle sale del Municipio 6 presso il Barrio’s live.

Nella giornata di mercoledì 9 maggio, Festa dell’Europa, cittadine e cittadini sono stati invitati a partecipare a un flash mob, durante il quale è stata srotolata una bandiera europea in piazza del Cannone. La giornata è proseguita, sempre all’interno del Castello Sforzesco, con uno “speed date” organizzato dall’Università Bocconi con l’obiettivo di informare e rispondere a domande sull'Europa. Sono state allestite postazioni dove sedevano esperti e professori universitari pronti a rispondere a domande per sciogliere curiosità, ma anche per eliminare pregiudizi e disinformazione rispetto all’UE. Al momento informativo, sono seguiti attività ludiche e giochi di ruolo a tema Europa promossi dalla ONG Mani Tese.

Per quanto riguarda le Elezioni Europee, si vota sabato 8 giugno, dalle ore 15 alle ore 23, e domenica 9 giugno dalle ore 7 alle 23. Sono aperte da oggi, lunedì 6 maggio, e fino a giovedì 6 giugno, le candidature per prestare servizio come scrutatore o presidente di seggio. Per potersi candidare è necessario essere maggiorenni, possedere la cittadinanza italiana ed essere residenti a Milano. Per ricoprire l'incarico di presidente di seggio è inoltre richiesto il possesso del diploma di istruzione secondaria di secondo grado.
È possibile manifestare la propria disponibilità compilando un apposito form

In caso di chiamata a svolgere l’attività presso i seggi elettorali sarà corrisposto, il compenso previsto dalla legge in materia, che per questa consultazione elettorale è il seguente:
Seggi Ordinari: Presidente € 138,00 – Scrutatore e Segretario € 110,40
Seggi Speciali: Presidente € 82,80 – Scrutatore € 56,35

L’elettore o l’elettrice deve presentarsi al proprio seggio con un documento di identità valido e la tessera elettorale. Coloro che l’hanno smarrita o hanno esaurito gli spazi a disposizione possono recarsi, senza necessità di appuntamento, presso l’Ufficio Elettorale di via Messina 52/54, aperto dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12 e dalle 14.30 alle 15.30, oppure presso le sedi anagrafiche, dalle 8.30 alle 15.30. Come per ogni consultazione elettorale, anche in occasione delle elezioni europee, l'Amministrazione comunale mette a disposizione tre servizi specifici per persone residenti a Milano che necessitano di supporto nell'esercizio del voto. Per le cittadine e i cittadini affetti da gravissime infermità o in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali è garantito il voto domiciliare. La richiesta deve essere effettuata entro lunedì 20 maggio, informazioni qui https://www.comune.milano.it/aree-tematiche/partecipazione/votare/facilitazioni-per-elettrici-ed-elettori-con-infermita

Il Comune, poi, organizza il trasporto gratuito ai seggi e il ritorno presso la propria abitazione per le persone con disabilità. Per accedere al servizio è necessario essere in possesso di un certificato di invalidità rilasciato da ATS da esibire, assieme a un documento di identità, al conducente dell'auto pubblica che si occuperà del trasporto. Informazioni alla pagina https://www.comune.milano.it/servizi/votare/servizi-trasporto-ai-seggi-elettorali

Le elettrici e gli elettori, invece, con grave infermità o non vedenti possono richiedere al Comune l’apposizione del timbro (AVD) sulla propria tessera elettorale che consentirà – recandosi alle urne nel giorno delle votazioni – di essere accompagnato all’interno della cabina elettorale da un altro elettore o elettrice della propria famiglia o liberamente scelto purché iscritto nelle liste di un qualsiasi Comune, per poter seguire la votazione. La domanda per poter ottenere il timbro sulla tessera elettorale potrà essere presentata anche da persona diversa dell’elettore interessato (info alla pagina https://www.comune.milano.it/aree-tematiche/partecipazione/votare/facilitazioni-per-elettrici-ed-elettori-con-infermita)

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Milano.
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereMilano oppure aggiungere il numero 376 0316014 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Cerca il canale @vivereMilano o clicca su t.me/viveremilano
Seguici anche su Facebook


Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-05-2024 alle 14:02 sul giornale del 12 maggio 2024 - 14 letture






qrcode