counter stats
SEI IN > VIVERE MILANO > ATTUALITA'
articolo

Meteo Milano: allerta gialla nella giornata di lunedì 13 maggio

1' di lettura
22

"Dopo il sole, torna la tempesta". Mai previsioni furono così indovinate, come in questo caso. La prima settimana piena di maggio, a partire dallo scorso lunedì 6, era cominciata all'insegna dei temporali. Dopo un weekend, nel complesso, sereno e senza problemi, la notte fra domenica 12 e lunedì 13 ha ripresentato cielo grigio e pioggia.

Dopo il sole, ritorna la tempesta”. Previsioni meteo che non si smentiscono. La prima settimana piena di maggio, lo scorso lunedì 6, era cominciata all'insegna di cielo grigio, forti piogge, e abbassamento delle temperature. Nel fine settimana, a cominciare da venerdì 10, su Milano e il resto della Lombardia è tornato a splendere il sole e, tuttavia, abbiamo trascorso un weekend primaverile sereno e con temperature medie, tipiche della tarda primavera.

Nella notte fra domenica 12 e lunedì 13, tutto è nuovamente cambiato. Il Centro funzionale monitoraggio rischi della Regione Lombardia, già nella giornata di sabato 11, ha emanato un'allerta meteo gialla, equivalente a un rischio ordinario, per temporali a partire dalle ore 18 di domenica 12 maggio, e per tutta la notte fino alle 6 di lunedì 13 maggio.

Allerta meteo confermata nei fatti: il risveglio del lunedì è caratterizzato da minacce di pioggia, e dobbiamo scongiurare che queste minacce possano diventare forti rovesci. Le temperature massime, nel corso della giornata, si sono aggirate attorno ai 16' gradi.

Il Centro operativo comunale (COC) della Protezione civile sarà attivo per monitorare e coordinare gli eventuali interventi.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Milano.
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereMilano oppure aggiungere il numero 376 0316014 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Cerca il canale @vivereMilano o clicca su t.me/viveremilano
Seguici anche su Facebook


Questo è un articolo pubblicato il 13-05-2024 alle 10:50 sul giornale del 14 maggio 2024 - 22 letture






qrcode