counter stats
SEI IN > VIVERE MILANO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Milano: lunedì 20 maggio in piazza per Assange libero

1' di lettura
20

Julian Assange. Un giornalista, un esperto di inchiesta, un uomo con la schiena dritta, senza peli sulla lingua. Un operatore dell'informazione libero, rinchiuso in un carcere per aver svolto, con professionalità, il suo dovere: quello di informare. Lunedì 20 maggio, la città di Milano si ferma e scende in piazza per invocare la sua libertà.

Julian Assange. Un uomo, un giornalista, un operatore dell'informazione libero, con la schiena dritta, rinchiuso in un carcere, in attesa di giudizio per sapere se sarà estradato o meno. Assange è rinchiuso in un carcere in quanto “reo” di aver svolto il suo lavoro: informare e raccontare una verità. Una verità molto scomoda e fastidiosa a chi lo vuole rovinare per sempre.

Lunedì 20 maggio, la città di Milano si ferma per scendere in Piazza e manifestare, invocando un ritorno definitivo alla libertà. Nonostante l’amministrazione comunale di Milano abbia ostacolato in tutti i modi, la manifestazione per sostenere la liberazione di Assange nel giorno della sentenza per decidere della sua estradizione, l’evento si farà. Appuntamento in piazza Mercanti, dalle ore 12 alle 19. Intervengono, per l'occasione Moni Ovadia, Germana Leoni, Alberto Contri, Roman Froz.

Durante il sit-in di giornata, alle 13 è previsto un collegamento con Londra e interventi di alcuni ospiti. Altri interventi sono previsti per il tardo pomeriggio. Intanto chi vorrà tra il pubblico, potrà salire sulla sedia vuota prevista dalla scultura simbolica per portare una testimonianza sul tema Assange/Libertà di stampa.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp, Telegram, Facebook e Viber di Vivere Milano.
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereMilano oppure aggiungere il numero 376 0316014 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Cerca il canale @vivereMilano o clicca su t.me/viveremilano
Seguici anche su Facebook e su Viber.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-05-2024 alle 13:50 sul giornale del 19 maggio 2024 - 20 letture






qrcode