counter stats
SEI IN > VIVERE MILANO > CRONACA
articolo

Milano in preda alla follia: svizzero litiga con ragazzi, danneggia auto e dehor

1' di lettura
48

"Follia più pura". Un giovane svizzero, in giro per Milano con la sua compagna, ha un litigio con un gruppo di ragazzi. Litigio degenerato, causa l'alcool che hanno fatto effetto. Lite che si fa sempre più accesa, a tal punto che i ragazzi assalgono la sua auto, ma il giovane elvetico schiaccia l'acceleratore, danneggia auto e dehor di un locale.

Follia pura”. Milano, già da diverso tempo, è caduta nella terribile morsa della follia umana all'ennesima potenza. L'ennesimo episodio si è verificato in Via San Vito, nella notte tra giovedì 6 e venerdì 7 maggio. Il protagonista è un giovane cittadino di nazionalità svizzera, giunto nella città della Madonnina insieme alla sua compagna.

Il ragazzo, molto probabilmente in preda ai fumi dell'alcool, ha avuto un battibecco con un gruppo di ragazzi. Lite, però, degenerata e con toni molto accessi, anzi violenti nel vero senso del termine. La coppia elvetica sale in macchina; il giovane spinge sull'acceleratore e investe alcuni dei ragazzi che provano ad assalire l'automobile, nel tentativo di bloccarla del tutto e aprire le portiere.

In quel momento, l'auto perde il controllo e colpisce il dehor di un locale, per poi danneggiare altre otto auto parcheggiate. Scena da vero “Far West”, immortalata con il telefonino da un residente che abita ai piani alti. Bilancio della nottata di follia? Tutti feriti, portati in ospedale, denunciati, e ora indagati dalla polizia locale.

Il “Far West” più deleterio degli ultimi cinquant'anni; purtroppo, però, senza il conforto della regia del regista Sergio Leone, e delle musiche del maestro, Armando Travajoli.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp, Telegram, Facebook e Viber di Vivere Milano.
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereMilano oppure aggiungere il numero 376 0316014 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Cerca il canale @vivereMilano o clicca su t.me/viveremilano
Seguici anche su Facebook e su Viber.





Questo è un articolo pubblicato il 07-06-2024 alle 16:36 sul giornale del 08 giugno 2024 - 48 letture






qrcode